Il mestiere delle armi

 

La fotografia non è necessariamente costosa di per se. Oggi con poco meno di 100€ si può acquistare una discreta compatta digitale con la quale iniziare a divertirsi. Spendere non significa però avere incrementi di qualità e prestazioni direttamente proporzionali alla spesa, tutt'altro. A volte penso alla Formula 1 classe regina dell'automobilismo per antonomasia, dove per guadagnare un decimo di secondo a giro vengono investiti centinaia di migliaia di euro.

Ecco, la fotografia professionale non è molto differente. L'approccio deve però essere cauto, nonostante il sottoscritto sia passato in meno di un anno, da una prima reflex semi-pro 40d,  ad una ammiraglia la 1dsmII che nel 2004 veniva prezzata attorno gli 8000€, ad ogni modo per smentirmi mi sento di dire che faccio poco testo in questo caso. :)

A chi si avvicina al mondo della fotografia con entusiamo è consigliato capire cosa vuole e soprattutto può ottenere. Un analisi sincera e obiettiva delle proprie capacità è senz'altro un buon metodo per comprendere quanto sia necessario spendere inizialmente. Lasciando stare il mondo compatte, per quanto concerne il mondo reflex le scelte sono varie con i dovuti fondamenti.

Da tener ben presente che se un corpo macchina usato nel giro di qualche anno si svaluterà del 50-70%, un ottica difficilmente perderà più del 20-30% del suo valore iniziale, poichè un ottica buona di 20 anni fa è un ottica buona anche oggi. Investire nelle ottiche più che nel corpo macchina è una buona strategia di spesa.

Si può obiettare che una buona foto può essere scattata anche da una compatta digitale con un ottica che è poco più grande di un pollice. E' Vero verissimo. Quante ne vediamo ogni giorno pubblicate su tantissimi siti, su testate giornalistiche online, dove sempre più spesso è l'immagine del turista a finire in prima pagina?  Inoltre occhio e mano sono insostituibili in tutto e per tutto. Fantasia, creatività, senso del gusto, non saranno mai soppiantate da nessuno strumento digitale elettronico meccanico. Però.

Però la qualità di questi risultati non sarà mai all'altezza di una reflex professionale e della sua relativa ottica, su questo non si discute. La reflex è nata con questo scopo. Leggere, informarsi, studiare. Questa la chiave per un buon acquisto. Informarsi sul prodotto che si vuole acquistare sfruttando il web è la maniera migliore di sapere cosa si avrà in mano. 

Arriverà il momento dell'acquisto, e finalmente siamo sul "campo". Una volta presa familiarità con il proprio attrezzo, i passi successivi saranno più facili. Si arriverà presto a capire se l'ottica attuale sia adatta alle proprie esigenze, al proprio stile che andrà formandosi di pari passo con le esperienze acquisite.  Ad oggi posso dire di essere abbastanza soddisfatto del sistema di cui dispongo.

Come focali sono riuscito ad ottenere un ottimo range che mi permette di fotografare un po' tutto.
17-40mm
50mm 70-200mm

Spesa totale circa 2600€. Troppo? Si no... dipende. Dalla disponibilità e possibilità economica senza dubbio. E' ovviamente possibile dotarsi delle stesse focali spendendo molto molto meno, con risultati abbastanza evidenti in termini di qualità. Lo stessa copertura focale si può ottenere con circa 300€ ex: Sigma AF 18-50mm f/3.5-5.6 DC 100€ / Sigma AF 70-300mm f/4-5.6 190€

Differenza abissale di prezzo, quasi 9 volte più costoso il primo sistema. Tuttavia questo non significa che le foto saranno 9 volte più belle. Fate attenzione!

 

Il mio attuale sistema:

 

 Canon eos 1ds Mark II  Canon eos 5d Mark II
  
 
 Canon EF 24-70mm f/2.8 USM L Canon EF 50mm f/1.2 USM L
 


Canon EF 70-200mm f/2.8 USM IS L II

 

Canon Speedlight 580EX II

 

 

Manfrotto 055XPROB

 Gorillapod SLR ZOOM  Manfrotto 486 RC2
  

 Lowepro Vertex 100 AW

 

Lowepro Primus AW

Tamrac Velocy 7x

Tamrac Toploader Zoom

 

 

SdR Milano - View my most interesting photos on Flickriver